Bridal shower: la festa dedicata alla sposa, dall’America all’Italia.

I termini inglesi vengono sempre più utilizzati (molto spesso in modo errato, ma haimé… ci siamo noi a far luce sugli errori!), nella nostra quotidianità. Soprattutto nell’universo del wedding, questa tendenza è in crescita: a proposito di questo, oggi vi parlerò del “bridal shower”.

Ne avete sentito parlare? C’è molta nebbia intorno a questa festa, ma facciamo un po’ di luce.

Cos’è?

ll bridal shower è un evento pre-matrimonio, dedicato alla sposa: uno dei due festeggiamenti  preferiti dalle spose per una ragione. Questa riunione, offre alla sposa e alle persone a lei più care (mamma, zie, sorelle, amiche) la possibilità di incontrarsi in privato, spesso intrattenendosi con giochi divertenti e cibo delizioso. Ovviamente non possono mancare i regali …per tutti: ringraziamenti per i partecipanti, regali per la futura sposa e un dono per la padrona di casa che ospita la festa.
Dall’individuazione della lista degli ospiti alla scelta del luogo in cui si svolgerà la festa, ecco tutti gli usi e le procedure importanti associati al bridal shower.
Leggili prima di dare inizio ai preparativi per conto tuo, che tu sia una sposa o un ospite.

Quando dovrebbe aver luogo?

Generalmente dovrebbe svolgersi da un paio di mesi a un paio di settimane prima del matrimonio.
Potrebbe succedere che ci siano in programma più bridal shower (organizzati in modo indipendente da amiche e colleghe). Sarebbe opportuno accordarsi e casomai organizzare un’unica festa per concentrare risorse e idee.

Chi dovrebbe organizzare e/o ospitare la festa e chi paga?

Secondo la tradizione, i bridal shower non dovrebbe essere organizzato dai parenti stretti della sposa (madre, futura suocera o sorella) poiché potrebbe dare l’impressione che stiano chiedendo doni. Ma la situazione sta cambiando ed è perfettamente accettabile per un membro della famiglia organizzare questa tipologia di festa. Abbastanza spesso è la damigella d’onore o un altro buon amico ad ospitare i festeggiamenti. Spesso le damigelle, condividono la responsabilità organizzativa. Dividere il dovere è particolarmente allettante, poiché significa anche dividere il costo.

Qual è il luogo giusto in cui festeggiare?

I bridal showers possono essere tenuti quasi ovunque. Per un evento low-cost, organizzalo a casa di qualcuno. Se vuoi uscire e hai tutti i mezzi per farlo, prenota un ristorante o un altro locale.

Sono necessari inviti formali?

Sia che i padroni di casa stiano invitando 18 ospiti o 80, gli inviti dovrebbero essere inviati da un mese a sei settimane prima. Si raccomanda la posta ordinaria, ma anche un’e-mail è considerata del tutto appropriata, magari con in allegato una e-card in stile col futuro matrimonio.

Chi dovrebbe necessariamente partecipare?

Ogni ospite invitato alla festa deve già essere presente nella lista degli invitati al matrimonio.
Siccome gli ospiti dovrebbero portare un regalo, non è appropriato invitare persone che non saranno invitate al matrimonio. Una nota d’eccezione è un bridal shower in ufficio: di solito non è possibile invitare tutti i tuoi colleghi al matrimonio, ma potrebbe comunque essere un modo per condividere con loro i festeggiamenti in modo informale.

Quali tradizioni ci sono?

La tradizione tornata in auge è quella che prevede l’arrivo dello sposo, con un bouquet di fiori, appena prima che la sua fidanzata. Gli ospiti che non hanno mai incontrato il ragazzo fortunato spesso aspettano con curiosità questo momento.
La tradizioni della vecchia scuola prevede che durante questa festa vengano scelti i 5 immancabili, che la sposa dovrà avere con sé per scaramanzia, il giorno del matrimonio: qualcosa di vecchio, qualcosa di regalato, qualcosa di nuovo, preso in prestito e blu in mano, sono ancora le preferite delle spose di oggi.
Creare una nuova tradizione può aggiungere uno strato di sentimento e personalità alla festa. Qualche idea Tramandare vecchie foto dal bridal shower della madre della sposa, o scattare un’istantanea con più generazioni di donne.

Come devono essere gestiti i regali?

Dovrebbe già essere disponibile una lista nozze o un conto su cui far confluire le donazioni. Ciò è spesso ben accolto dal destinatario, che altrimenti potrebbe non sapere da dove iniziare in termini di acquisto di un regalo per la festa.

Quale dovrebbe essere il tema?

Per il bridal shower, come per il matrimonio può essere scelto uno stile ed eventualmente un tema. Ai partecipanti al bridal shower viene spesso chiesto di attenersi al tema con il regalo (dalla lingerie alla cucina). Ovviamente, anche questa festa, come l’addio al nubilato, deve rispecchiare lo stile e le passioni della sposa: lei è la protagonista e deve godersi la serata.

Cosa dovrebbe fare la sposa?

Dare un bridal shower è un gesto particolarmente generoso da parte di familiari e amici.  La promessa sposa dovrà assolutamente preoccuparsi di fare una nota di ringraziamento per tutti gli organizzatori ed i partecipanti e preoccuparsi di fare un regalo all’ospite, ad esempio biglietti per uno spettacolo o una confezione regalo piena di piccoli lussi.

“Con questo articolo partecipo al concorso

#unblogalmese del mese di marzo 2019

indetto dal blog Trippando

Un commento su “Bridal shower: la festa dedicata alla sposa, dall’America all’Italia.

I commenti sono chiusi